domenica 31 luglio 2016

7 rimedi naturali per le scottature


Le scottature sono un classico di ogni estate. Ho già parlato QUI di un valido rimedio che ho sperimentato quest'anno.

Considerata l'attualità di questo argomento e nel tentativo di dare risposta a tutte le domande che mi sono state poste al riguardo, ho pensato di raccogliere in un unico post una serie di rimedi naturali, facilmente reperibili, con i quali potrete dare sollievo in breve tempo, non solo alle scottature solari ,ma anche a quelle domestiche.

Vi raccomando di disinfettare sempre accuratamente le scottature domestiche onde evitare brutte infezioni. Io stessa ho trascurato una piccola scottatura che mi ero procurata con il ferro da stiro, e mi sono ritrovata con una grossa infezione, che ho dovuto medicare al pronto soccorso ogni giorno per una settimana, e solo per un colpo di fortuna sono riuscita ad evitare gli antibiotici.


Il miele

Moltissime sono le ricerche che dimostrano quanto il miele sia efficace per la cura di tutte le ustioni domestiche e le scottature in generale.
Dovete sapere che è anche ottimo per la cura delle ferite, in quanto protegge dalla contaminazione batterica e favorisce la guarigione.
E' sufficiente applicarne una piccola quantità sulla ferita o sulla scottatura e coprire con una garza sterile.

Aloe vera

L'aloe ha un effetto cicatrizzante e lenitivo per le irritazioni di ogni genere ed è un vero toccasana per la pelle ustionata.
Ottima l'idea di coltivare la pianta in casa, perchè vi basterà staccare una foglia dalla base, aprirla ed applicare il contenuto sulla zona interessata. Se non la utilizzate tutta, conservatela in frigorifero, solo per qualche giorno però!


Aceto di mele e bicarbonato di sodio

Per le scottature da sole, quelle più lievi, un ottimo rimedio è un bagno tiepido, cui potete aggiungere un bicchiere di aceto di mele e mezza tazza di bicarbonato. Restate in ammollo circa 20 minuti.
Alcuni preparano una diluizione al 50% di acqua e aceto e la spruzzano sulla zona interessata o la applicano con l'aiuto di un panno morbido.


Té verde

Ottimo per alleviare il disagio e sostenere la guarigione è anche facilissimo da preparare. Lasciate in infusione in acqua bollente la bustina di té verde anche per 15-20  minuti, fate raffreddare ed applicate con un panno morbido.


Latte intero

Il suo potere lenitivo ed idratante lo rende un valido rimedio contro le scottature. Immergete qualche garza nel latte intero e applicatelo sulle zone bruciate dal sole per circa 20 minuti. Ripetete ogni due-quattro ore. Lavate via per bene il latte dopo l'applicazione  per evitare che la pelle prenda un odore acre.


Calendula

Numerosissime sono le proprietà della calendula, che la rendono indicata per tutte le affezioni della pelle tra cui scottature ed eritemi solari.
Per questo motivo tengo sempre in casa l'oleolito alla calendula (trovate la ricetta QUI) , che applico direttamente sulla zona interessata.
L'oleolito è perfetto anche in caso di tagli, punture i insetti, graffi ed eritemi ed è un toccasana per la pelle screpolata e sciupata (in questo caso dovete assolutamente provare il mio unguento fai da te ).


Farina d'avena

L'avena ha grandi proprietà lenitive e dona sollievo alle pelle infiammata e arrossata. Potete applicare la farina mescolata ad acqua, fino ad ottenere una crema,  sulla zona interessata oppure preparate un bagno, unendo all'acqua 3 cucchiai di farina di avena, 3 cucchiai bicarbonato e 2 di aceto di mele.

Immergetevi e rilassatevi per non più di 30 minuti.












Nessun commento:

Posta un commento

DIMMI COME LA PENSI.
Per commentare utilizza un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".

La Magia è credere in se stessi: se riusciamo a farlo, allora possiamo far accadere qualsiasi cosa. (Goethe)