venerdì 7 aprile 2017

Lo sporco c'è ma non si vede


Mia mamma ha sempre sostenuto che: " lo sporco è più brutto là dove non si vede". 
In genere infatti tralasciamo di pulire quei luoghi della casa che risultano più scomodi, incoraggiati dal fatto che passano inosservati.

Mensole e ripiani più alti sono di certo i primi canditati; succede così che si accumulano antipatici strati di polvere che richiedono tempo ed energie per essere rimossi.

Come mantenere pulite le zone della casa più nascoste?


Innanzitutto con una pulizia regolare. Se lo fate con costanza, in meno di mezz'ora, con una passata veloce tutto sarà pulito. Io mi occupo delle parti alte della casa una volta al mese e vi assicuro che non si accumula mai troppa polvere; rimuoverla mi richiede solo pochi minuti.

Siate precise e accurate quando vi dedicate alle pulizie. Ad esempio quando pulisco il salotto non dimentico mai di sollevare i tappeti, di spostare i divani ed i mobiletti più leggeri, in modo da rendere profonda e completa la pulizia del pavimento, anche quello che è nascosto alla vista. Credetemi, questo modo di procedere vi aiuterà a mantenere la casa pulita senza sprecare troppo tempo, proprio perché tutto è più semplice se lo sporco non si accumula.
Ricordate che rimuovere uno sporco ostinato richiede tempo e detergenti più aggressivi per essere eliminato!

Cercate di svolgere più attività contemporaneamente. Ad esempio questa settimana ho tirato fuori la scala per smontare e lavare le tende del salotto e, mentre queste erano in lavatrice, l'ho sfruttata per pulire le mensole alte della libreria e della cucina. Ho passato lo straccio per la polvere anche sui quadri e tutti i monili appesi, senza dimenticare le ragnatele, quelle che si formano negli angolini più angusti.
Mentre lascio agire il detergente fai da te multiuso in bagno, ne approfitto per smontare le parti mobili del lampadario e lavarle con acqua calda ed una goccia di detergente per piatti. In questo modo si risparmia tempo e la pulizia è più accurata.

Io credo che tenersi al passo con le pulizie sia solo una questione di organizzazione.

E voi, come vi organizzate per mantenere pulite anche le zone nascoste della casa? 








2 commenti:

  1. Io non sono una super organizzata, però cerco di tener pulito in modo regolare per non far accumulare lo sporco...avendo due gatti in casa se non pulisco ogni giorno sai quanto pelo mi ritrovo in giro!
    Vetri, lampadari e mobili in alto invece li pulisco solo quando ho qualcuno che mi aiuta, per sicurezza.
    Per me è oggi importante fare poco ma ogni giorno, senza stancarmi troppo...quando ero più giovane e lavoravo a tempo pieno invece nel fine settimana ribaltavo la casa e pulivo tutto!
    Un caro saluto e buona serata
    Carmen

    RispondiElimina
  2. Ciao Carmen e grazie per la tua visita. Certo con i gatti hai bisogno di pulire frequentemente, ma condivido in pieno la tua strategia di pulire poco ma ogni giorno, in questo modo la casa resta pulita senza doversi stressare o dover trascorrere il week end a pulire!
    A presto!

    RispondiElimina

DIMMI COME LA PENSI.
Per commentare utilizza un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".

La Magia è credere in se stessi: se riusciamo a farlo, allora possiamo far accadere qualsiasi cosa. (Goethe)