Cerca in questo sito

sabato, giugno 5

Quali sono i migliori ingredienti per preparare il sapone in casa?

 


Per produrre in casa sapone si possono utilizzare ingredienti semplici, facilmente reperibili e a basso costo.

Tutti i grassi e gli oli, sia vegetali che animali, possono essere utilizzati per fare il sapone. In passato si dava la preferenza ai grassi animali, in particolare al sego (grasso di bue) e allo strutto (grasso di maiale) prodotti di scarto, di cui i contadini disponevano in abbondanza e che avevano necessità di smaltire. Oggi le cose sono cambiate e molti di noi utilizzano in prevalenza oli vegetali.

I grassi da utilizzare per il sapone vengono distinti in due categorie di base:

- i grassi di base


Possono essere utilizzati in grande quantità, in quanto poco costosi e facili da reperire, danno corpo e consistenza al sapone. In generale, fatta eccezione per l'olio di oliva, che puo' essere utilizzato al 100%, vi consiglio di non impiegare un solo tipo di grasso per la realizzazione del vostro sapone. Se miscelate correttamente oli di tipo diverso, realizzerete un sapone delicato, schiumoso, dalla giusta consistenza, che si conserverà a lungo senza problemi.

Attenzione però, le miscele di grassi devo essere valutate con attenzione perchè aggiungere oli diversi dal quello di oliva richiede il rispetto di alcune semplici regole e proporzioni per evitare di ottenere saponi troppo molli che tendono ad irrancidire.

- i grassi nutrienti


Sono quelli più preziosi e ricchi di pregiate proprietà nutrienti, idratanti, ristrutturanti e perciò più cari e spesso difficili da reperire. Se ne usano piccole quantità e di solito vengono aggiunti al nastro quando la soda è meno attiva e quindi meno aggressiva, in modo da non alterare troppo le proprietà.

Considerato l'alto costo, preferisco utilizzare questi oli per la preparazione di cosmetici naturali fai da te, come burri corpo e creme poichè le loro proprietà possono essere sfruttate al massimo solo se restano a contatto con l'epidermide per tempi più  lunghi di quelli richiesti da una doccia.


Patrizia Garzena, grande esperta di saponi fai da te, sostiene che il sapone non ha vere e proprie proprietà cosmetiche e se ci pensiamo, non potremo che essere d'accordo con lei, visto che la sua principale funzione è quella di detergere con delicatezza, nel rispetto della pelle anche quella più delicata.


Ingredienti indispensabili per preparare il sapone



Un altro ingredienti indispensabile per fare il sapone è la soda caustica, vi ho già spiegato QUI perchè non è possibile realizzare un sapone di qualità senza soda caustica, a meno che non si utilizzino delle basi già pronte, ma quella è tutta un'altra storia.


L'impiego della soda caustica rende tutti timorosi, ma come ho già scritto in altre occasioni, occorre solo seguire alcune semplici regoline per lavorare in completa sicurezza. Posso testimoniare che in 15 anni di produzione di sapone non ho mai avuto nessun tipo di problema con la soda caustica.

Infine, altro ingredienti di base è l'acqua, meglio se distillata  ma anche quella del rubinetto non crea nessun problema.

Infine ci sono tutta quella serie di ingredienti facoltativi che rendono il sapone profumato e colorato, quindi molto accattivante.

Come profumare il sapone


Per profumare il sapone le scelte che avete a disposizione sono 2. Gli oli essenziali che sono naturali, ma piuttosto costosi e meno "intensi" se paragonati alle fragranze sintetiche che si trovano in commercio e che rappresentano la seconda alternativa (in genere decisamente più economica).

C'è anche da dire che il nostro olfatto oramai è "inquinato" da una sovraesposizione ad aromi sintetici di ogni genere, per cui siamo portati a credere che i nostri saponi artigianali non profumino a sufficienza.

La dose ottimale che di solito viene consigliata è compresa tra i 10 e 30 ml per kg di grassi presenti nella ricetta, ma la quantità come potrete immaginare varia molto a seconda dei nostri gusti personali.

Io utilizzo pochissimo le profumazioni perchè autoproducendo quasi tutti in casa (dai detersivi, ai saponi ai cosmetici) mi sono quasi completamente disintossicata, tanto che sono infastidita dai profumi troppo intensi.

Utilizzo in prevalenza oli essenziali per il mio sapone, in minima quantità, ma ho sperimentato con successo anche profumazioni sintetiche.

Cosa ne dite, ho stuzzicato la vostra curiosità? Fare sapone è semplice e divertente. Se vi ho incuriosito almeno un po' vi invito a richiedermi la guida gratuita in cui descrivo tutti i passaggi e le precauzioni da seguire per realizzare il vostro primo sapone. 
Trovate all'interno anche due semplici ricette per iniziare, e con lo stesso procedimento potete realizzare tutte quelle che trovate sul mio blog QUI. 

Scrivetemi a infomaghelladicasa@gmail.com per ricevere la guida gratuita!

***

Iscriviti alla Newsletter per ricevere gli ultimi articoli e le risorse gratuite



Nessun commento:

Posta un commento

DIMMI COME LA PENSI.
Per commentare utilizza un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".

La Magia è credere in se stessi: se riusciamo a farlo, allora possiamo far accadere qualsiasi cosa. (Goethe)