lunedì 22 maggio 2017

Pulire la camera: come prendersi cura del proprio letto


I letti sono il luogo preferito degli acari, che trovano un ambiente particolarmente favorevole alla loro proliferazione.
Per questo motivo  è importante che cuscini, coperte e piumoni vengano messi a prendere aria frequentemente e lavati  ogni 6/12 mesi.
A questo punto della stagione, primavera inoltrata, ho già portato in lavanderia il mio piumone, mentre per i cuscini aspetto l'arrivo della bella stagione. Per questi infatti eseguo un lavaggio in lavatrice, secondo le indicazioni riportate in etichetta e li faccio asciugare al sole.

Quando e come lavare lenzuola e copricuscini



Lenzuoli e copricuscini andrebbero invece cambiati ogni 9/10 giorni durante l'inverno ed una volta a settimana nella stagione estiva.
E' molto importante scegliere lenzuoli in tessuti naturali, come cotone o lino che sono traspiranti, possibilmente dai colori chiari.
Lavateli a 40/60° e fateli asciugare perfettamente prima di riporli.

Come mantenere in buono stato il materasso


Per mantenere in buono stato il nostro materasso invece è importantissimo girarlo più volte l'anno, sotto-sopra e testa-piedi e, se possibile, lasciato all'aria per qualche ora privo di coperture.
Io lo faccio ogni volta che cambio le lenzuola, in questo modo è inserito nella mia routine e non me ne dimentico mai.
Ogni tanto, lo passo con l'aspirapolvere per rimuovere almeno gli strati superficiali di polvere e acari.

Non dimenticate che, almeno una volta all'anno, è importante pulire le doghe del letto; una semplice spugna o panno in microfibra  e dell'acqua calda con qualche goccia di detersivo piatti, sono più che sufficienti per rimuovere sporco e polvere.

E voi, come vi prendete cura del vostro letto?



Nessun commento:

Posta un commento

DIMMI COME LA PENSI.
Per commentare utilizza un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".

La Magia è credere in se stessi: se riusciamo a farlo, allora possiamo far accadere qualsiasi cosa. (Goethe)